martedì 8 aprile 2008

La polvere sotto il tappeto












Dopo i lavavetri anche i mendicanti. Il nuovo regolamento per la polizia municipale a cui pensa il comune di Firenze fa rompere il mio digiuno con il blog. Più in particolare l'assessore alla sick-urezza Cioni che qualche mese fa ha spedito i lavavetri nelle strade come se fossero la causa dei mali di Firenze (che rimangono tali), adesso vuole spedire i mendicanti delle strade lui solo sa dove.

L' episodio che ha dato il "la" all' operazione in odor di ventennio è stata una denuncia fatta da una signora cieca di 56 anni che inciampando su un mendicante si è fatta male alla bocca e ha rotto il suo bastone. Adesso, naturalmente dispiace per la povera signora ma è logico che sia stato un brutto incidente come altri o comunque isolato, mentre in molti giornali è presentato come "la goccia che ha fatto traboccare il vaso" come se ogni giorno a Firenze c'è chi si spacca qualcosa inciampando sui mendicanti! Anche uno scalino davanti a una porta avrebbe potuto far cadere la sventurata. Che si fa? Si tolgono tutti gli scalini?

Cioni, esponente del P.D. a Firenze che di sinistra o centrosinistra ha solo i peli del culo o forse neanche quelli, è un uomo coraggioso perchè ci vuole coraggio a dire parole come queste: "L'accatonaggio non è un reato ma i mendicanti distesi per terra sono un grande ostacolo"...Chi non è mai inciampato in un mendicante... Ma anche: "Quando vediamo questi mendicanti stesi tutto il giorno nelle strade principali del centro storico pensiamo quantomeno a uno sfruttamento ignobile"... Su quali basi? ad opera di chi? Fai indagare se pensi che ci sia uno sfruttamento e sbatti in galera chi sfrutta! Ma per cosa ti hanno eletto i fiorentini?
"Il nuovo regolamento dovrà prevedere delle modalità per contrastare chi chiede l’elemosina intralciando i pedoni". Poveri pedoni.. e pensare anche ai ricconi del centro che con le loro mercedes con tanto di permesso per inquinare nelle strade di uno dei posti piu belli del mondo devono fare attenzione e devono avere mille occhi quando guidano...
I suoi compagni di partito sono capaci di difenderlo, Achille Serra per esempio dichiara: "Penso che tutti i comuni dovrebbero adottare questo regolamento... non si tratta di contrapporsi agli emarginati ma di rendere la città accettabile. Le città sono l'immagine del nostro Paese". So che possono sembrare inverosimili ma vi giuro che queste citazioni sono vere, sono virgolettati presi dai giornali locali.
Tra l'altro come potete immaginare molti mendicanti sono senza gambe o con gravi malformazioni agli arti. Dove cazzo vanno se li togli dalla strada? L'immagine di Firenze è rovinata da chi nasconde tutto sotto il tappeto perchè non è bravo a pulire. Da fascisti travestiti che pensano che... e quindi è sicuramente giusto che...
L' immagine del nostro paese non la determinano le città ma chi lo dirige e ciò che decide chi lo dirige e quindi è gia spacciata... da anni. Arrendetevi.

8 commenti:

Emilio ha detto...

Beh, il nostro ha anche trovate curiose... Hai mai visto il mezzo che ha instituito per portare la gente dai parcheggi al centro storico? Poteva essere un bus, no? Un minibus? No, macchè, troppo semplice: il comune, invece di usare i mezzi dell'ataf, si è messo ad affittare dei trenini stile luna park, con tanto di lucine natalizie e vagone-motore (finto) in plastica bianca. Non è forse geniale? Invece di incentivare la gente a lasciare la macchiana fuori dal centro... è come se prendesse per il culo quelli che lo fanno!
Forse è tutto riconducibile: il trenino non ha VETRI da lavare!
Aspetto di trovare il collegamento con la faccenda dei mendicanti...

Frida ha detto...

Si...magari vedremo in un ring un incontro handicappati versus mendicanti..Hai ragione, Alberto (scusa se mi permetto..ma..mi viene male chiamarti everberz.:-) ad indignarti così..Queste cose fanno ribollire il sangue..Magari i sindaci non possono sbattere nessuno in galera (per fortuna!), ma.."chiudere in gabbia" le loro bocche, almeno quello..potrebbero farlo!! Comunque, è vera anche un'altra cosa: certuni, che si proclamano di sinistra, hanno davvero poco a che fare con la sinistra..E non perchè essere di sinistra non comporti anche occuparsi (specie se amministratori pubblici) dell'ordine pubblico, ma perchè..c'è modo e modo..Io non dimentico mai il discrimine principale tra sinistra e destra, che è l'essere a favore dell'uguaglianza, a sinistra, e della disuguguaglianza, assunta a dogma come "premio" per il "merito", a destra. I mendicanti, semmai, se ci si vuol occupare di loro, "da sinistra", vanno innanzitutto aiutati (ad avere un ricovero dignitoso..ad avere il necessario per vivere...) non controllati e tenuti d'occhio come pericolosi criminali..Il fatto è che mi pare sia diventato un fatto di "tendenza", e di "odience", a sinistra, l'essere (eccessivamente)preoccupati dell'ordine..Io non sono certo per il disordine pubblico o l'incertezza..o l'insicurezza sociale, anzi..(ci faccio i conti, io, con questi problemi, frequentando una città come Catania),ma..ci vuole umanità, buon senso e non perdere di vista da quale parte si sta..
Mi sono dilungata troppo..Scusa..E' che questa cosa qua..non fa rompere solo il digiuno col blog a te..Fa proprio incazzare..

EveRBerZ ha detto...

@emilio immagino che i lavavetri sono diventati i mendicanti ma da mendicanti non so davvero cos'altro possano fare...

@frida: non va bene everberz? Almeno chiamami Alberz, è un "tributo" alla Bandabardò, il cantante e il chitarrista si fanno chiamare mettendo la z alla fine del nome:).
Per il resto aprezzo il tuo discorso sull' essere di sinistra, un conto è la disuguaglianza tra meritevole (e deve essere un vero merito, chi è più bravo e intraprendente non chi è più schiavo per intenderci..) un altro è la disuguaglianza ricco-povero e questa deve essere combattuta da tutti non eliminando i poveri però o spazzandoli sotto il tappeto.

Frida ha detto...

Ok, Alberz! :-)

Jessica Moh ha detto...

Là comunque non dovrebbero stare!
by

paola ha detto...

ciao è da tanto che non passavo a trovarti!!io posso chiamarti brother spero!?!!
scherzo! Sai perchè sono capitata qua? perchè ho sentito un notizia e mi son detta sicuramente il mio fratellino non se l'è fatta sfuggire!!!alla radio ho sentito che il sindaco di Assisi ha vietato il bivacco dei turisti e l'accattonaggio vicino alla basilica.... e i frati sono della stessa idea!!!! ora lasciando perdere la distinzione tra destra e sinistra(a quanto pare è molto labile), MA ALMENO LA CARITà CRISTIANA! Io sono allibita non posso pernsare che anche i diretti seguaci di colui che ha abbandonato le proprie ricchezze per vivere di elemosina proprio loro dicano è vietato chiedere l' elemosina!! cosa starà pensando San Francesco??
baci paola

EveRBerZ ha detto...

@Paola: si brother fa molto vita di strada a New York quindi mi piace:)
Questa cosa di Assisi non la sapevo ma sinceramente ormai non mi stupisco più. San Francesco si metterà a parlare con gli uccelli visto che le gli uomini non lo ascoltano. ciauz

Emilio ha detto...

Ma con questo si raggiungono nuovi limiti, non c'è dubbio!
http://www.comune.firenze.it/servizi_pubblici/polizia/bozzaRPM.PDF