mercoledì 5 dicembre 2007

No Comment



''Gli immigrati che chiedono la residenza, se in possesso dei requisiti, dovrebbero essere messi sotto osservazione per sei mesi. Nel momento in cui ottengono la residenza la commissione dovrebbe assumersi il compito di seguirne gli spostamenti e controllarne il comportamento andando a chiedere informazioni anche ai vicini di casa. Passati questi primi sei mesi, se gli stranieri si sono comportati bene, allora possono restare, in caso contrario devono essere sottoposti ad altri tre mesi di verifica e poi espulsi. Sarebbe giusto fargli capire come ci si comporta usando gli stessi metodi dei nazisti: per ogni trevigiano a cui recano danno o disturbo, vengono puniti dieci extracomunitari''.

Giorgio Bettio, consigliere comunale della Lega Nord a Treviso. 4 Dicembre 2007

3 commenti:

anecòico ha detto...

no comment davvero :(

anecòico

Dario D'Angelo ha detto...

La memoria purtroppo a volte è inutile di fronte alla stupidità :-(
Ciao, Dario.

ps ha comunque successivamente affermato di essere stato frainteso :-(

Emilio ha detto...

Si, vabbè, frainteso...

Scandaloso. E magari c'è gente a cui ha fatto piacere sentire questa frase!!